Voglio l´agire, aspettami


Sento misericordia di me

Nei vuoti imposti mi addormisco
Senza pieta la realtá m´invade
non so come agire
nei voli lontani
nei versi prescritti
nei sacri desideri
Il richiamo del precetto
Andare in  vie
di frantumanti specchi
ancor progettando immagine tue
Indecisa
la mia volontá
Il castigo ,sublime manantiale
Brota il sangue
di cicatrizzate ferite
di notte, continuamente
stella che guida la ragione
nell´incertezza
dell´agire strano mio
Suona il ciel
pien di rabia e confusione
Batte il sogno che non ritorna
Sento quella segnale
incapace di trovare il modo
presso l´egoismo carnale
ritiro constante, cobardia
Vero il pensiero?
bugiarda la magia?
peccato il desiderio?
Mostruoso il destino?
Decisione
rottura di circondati manivele
Decisione
strutture d´impaurita invasione
Decisione
Volere il tuo ricordo reale
nel mio futuro
nel tuo futuro
nel nostro futuro
m´inchino ai tuoi voleri
se la realtá é migliore del soffito
mantenendo certá dualta
senza tempo, senza distanza
senza antropofaga societá
infinito nel tuo agire
attendo la luce predeterminata
liberata nei bi-cuori tortuosi
mantenendo l´esperanza
mantenendo la volontá
sommerso nella voglia
nulla,
spiegazione,
non ritorno,
specchi riuniti,
immortale in me

Anuncios

Acerca de marcinchains

Too much curiosity ... Troppa curiositá ... Mucha curiosidad ... Magnus curiositas ...
Esta entrada fue publicada en Sin categoría. Guarda el enlace permanente.

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s